F2 2019/2020 MONACO GP - R3 - 28/10/2019

27.10.2019

IMPORTANTE

Ogni pilota deve confermare la presenza o avvisare dell'assenza tramite il "modulo contatti" presente in fondo alla pagina.

PREVISIONI METEO: Nuvoloso in tutte le sessioni

1) Opzioni Sessione

  • Categoria: F2 2019
  • Giorno di gara: Lunedì 28/10/2019
  • Orario creazione Lobby: 20.40
  • Orario inizio evento: 21.00
  • Livello IA: 55
  • Prestazioni: Pari
  • Numero Massimo giocatori: 22
  • Qualifiche: Complete
  • Distanza Feature Race: 100%
  • Distanza Sprint Race: 50%
  • Meteo: Reale (Fonte: Google Weather)
  • Ora d'inizio sessione: Ufficiale
  • Privacy Sessione: solo su invito

2) Impostazioni Gara

  • Collisioni: Sì
  • Danno Veicolo: Simulazione
  • Ghosting: Sì
  • Assetto Auto: Completo
  • Safety Car: Sì
  • Regolamento e Bandiere: Sì
  • Severità Taglio: Rigoroso
  • Giro di formazione: Sì
  • La gara inizia: Manuale
  • Temperatura delle gomme: Superficie ed interno (Simulazione)
  • Parco Chiuso: Sì

3) Restrizioni Aiuti

  • Freni Anti-blocco: No
  • Controllo Trazione: Completo
  • Cambio Automatico: No
  • Aiuto ai Box: No
  • Aiuto rilascio ai Box: No
  • Traiettoria Dinamica: Completo

REFERTI RECLAMI

 FEATURE RACE

Giro 5 - Curva 10
Piloti coinvolti: L. Russo, G. Melis

Melis, per quanto lento a causa della sua ala anteriore danneggiata, non infrange nessun limite regolamentare dato che Russo in realtà non si è mai neanche appaiato. In curva 10 a mio parere è un completo errore di valutazione di Russo.

Decisione: No Further Action

------------

Giro 7 - Curva 10
Piloti coinvolti: P. Campana, G. Melis

Campana tenta l'attacco su Melis in curva 10, quest'ultimo prepara la traiettoria di difesa senza aspettarsi però che l'attaccante potesse inchiodare e impedire ogni spazio al difensore.
Abbiamo anche la visuale di Russo per questo contatto, ma risulta inutile ai fini della decisione.

Decisione: Applicazione della regola 13.1, con 5s sul tempo totale di gara per PATRICK CAMPANA, in aggiunta a un punto licenza in meno sulla sua licenza.

--------------

Giro 14 - Curva 10
Piloti coinvolti: S. Albera, L. Russo

L'errore è assolutamente di Russo, un attacco aggressivo che poi risulta essere anche sbagliato. I 5s di penalità del gioco sono dati a causa del taglio della curva che c'è effettivamente stato, non per il sorpasso illegale su Albera.

Decisione: Rimozione 5" di penalità per Russo

Giro 16 - curva 12 

Piloti coinvolti: S. Albera, L. Russo

Simone Albera, rientrando in traiettoria, non vede o non tiene conto della posizione di Luigi Russo, portando il pilota ART all'impatto contro le barriere. 

Decisione: si applica l'art. 13.2; ad Albera vengono attribuiti 10" di penalità al termine della gara e vengono decurtati 2 punti licenza. 


Giro 22 - Curva 1
Piloti coinvolti: S. Albera, L. Russo

Albera commette un errore in curva 1, ma ciò non gli consente di sparire dalla curva. Non penalizziamo i piloti per errori che compromettono da soli la propria gara. Russo è finito a muro a causa della sua netta e maggiore velocità, ma ha cercato di fare la curva come se Albera non esistesse.

Decisione: No Further Actions

--------------

Giro 35 - Curva 5
Piloti coinvolti: A. Verni, M. Giammarioli

Riteniamo che Verni avesse il diritto di attaccare Giammarioli (le linee di prossimità di quest'ultime si colorano di rosso molto prima che lui inizi la sterzata). I sorpassi sono sempre molto pericolosi a Monaco, ma ciò non significa che siano vietati. Lo spazio si deve lasciare sempre.

Decisione: Non c'è stato nessun danno per nessuno, quindi non si applicano penalità di tempo. Nonostante ciò viene decurtato un punto licenza a MATTIA GIAMMARIOLI, reo appunto di aver fatto la curva come se Verni non ci fosse.

--------------

Giro 35 - Curva 10
Piloti coinvolti: A. L'Altrella, A. Verni, M. Giammarioli

Niente da dire, chiaramente un enorme errore di valutazione di Verni, che causa il ritiro di Giammarioli e compromette di conseguenza quella di L'Altrella.

Decisione: Contatto multiplo di vetture, applicazione del regolamento 13.3 per ALESSANDRO VERNI. Aggiunta di 15s sul tempo totale di gara e decurtazione di 3 punti licenza.

Giro 35 - Curva 10
Piloti coinvolti: A. L'Altrella

L'Altrella è vittima innocente del contatto avvenuto tra Verni e Giammarioli, ma il gioco assegna al pilota reclamante una penalità senza senso.

Decisione: Rimozione dei 3s di penalità peŕ ANDREA L'ALTRELLA.

--------------

SPRINT RACE

Giro 1 - Curva 1
Piloti coinvolti: G. Melis, P. Campana, A. Verni, L. Russo

Russo parte male, creando caos nelle posizioni dietro di lui. Ciò in ogni caso non rappresenta una colpa. Campana, pilota reclamante, si ritrova a dover scartare verso destra partendo meglio sia nei confronti di Russo che di Melis. Dalla visuale di L'Altrella, esterno al reclamo, si nota come il contatto alla Saint Devote sia dovuto a una frenata sconsiderata di Russo che, finito in quinta posizione, tenta di riprendersi la prima fila in uno spazio che a causa del muretto non c'era.

Decisione: Applicazione del regolamento 13.2, con decurtazione di 2 punti licenza e aggiunta di 10s sul tempo di gara per LUIGI RUSSO. Dai video presenti (Campana e L'Altrella) sembra che soltanto un pilota danneggia il flap a causa di questo particolare contatto. Non ci sono, dunque, gli estremi per la legge 13.3

-------------

Giro 2 - Curva 12
Piloti coinvolti: G. Melis, F. Cadeddu

Cadeddu sembra avere problemi di trazione in uscita da curva 11, causandogli una velocità di percorrenza estremamente bassa. A farne le spese è Melis che, in entrata del Tabaccaio, si porta all'esterno. In quel momento Melis acquisce il diritto allo spazio, seppur la dimensione del circuito non aiuta, all'esterno. Cadeddu glielo nega, rompendo l'ala al pilota reclamante.

Decisione: applicazione del regolamento 13.1 per FABRIZIO CADEDDU, con decurtazione di 1 punto licenza e 5s di penalità sul tempo di gara.

-------------

Giro 4 - Pit Entry
Piloti coinvolti: A. L'Altrella

Entrata ai box per L'Altrella confermata a 44km/h, ben 16 km/h meno del limite.

Decisione: Rimozione di 5s di penalità per ANDREA L'ALTRELLA.

-------------

Giro 5 - Curva 7
Piloti coinvolti: P. Campana, G. Melis

Il video non lascia spazio a interpretazioni.

Decisione: Applicazione del regolamento 13.2 per GIACOMO MELIS. L'errore di Melis è certo ed estremamente visibile. Anche per lui decurterei 3 punti licenza per aggravante per guida pericolosa dovuta alla sua ala danneggiata.
Inoltre Melis dovrà scontare 10" di penalità nel prossimo Gran Premio.

Giro N/D - Curva N/D
Reclamo presentato da: L. Russo

La domanda di controllare tutti i piloti che hanno corso senza ala o con la stessa danneggiata da parte di Luigi Russo è legittima e viene accolta, ma lo stesso Luigi non viene omesso dalla ricerca.
In futueo verranno effettuati controlli verso i piloti che correranno in situazioni pericolose, tenendo conto però che la DG non ha mai assegnato bandiera nera e arancio a nessuno, dando loro libertà di correre in ogni condizione.

Giri finali
Piloti coinvolti: D. Spadi

Spadi rimane in pista con una vettura danneggiata. Essendo una situazione molto simile a quella riscontrata con Melis, anche la guida di Spadi non è stata ritenuta sicura nei confronti degli altri piloti presenti in pista, sebbene il tutto fosse successo nei giri finali.

Decisione : Decurtazione di 3 punti licenza ed applicazione del regolamento 13.2 per Spadi, che si vede attribuiti 10" di penalità sul tempo totale di gara due